Start Cinema presenta
PRESS PROGRAM2021

I VINCITORI DEL FESTIVAL: IL PREMIO DELLA CRITICA ALLA MIGLIOR REGIA

La XVIII edizione del Ravenna Nightmare Film Fest - Festival del Cinema di Ravenna giunge alla sua conclusione con la tradizionale consegna degli ambiti premi in palio: l'Anello d’Oro al Miglior Film Lungometraggio e l'Anello d’Argento al Miglior Film Cortometraggio. Entrambi creati dal Maestro Orafo ravennate Marco Gerbella rappresentano il riconoscimento della classifica stilata in base ai voti del pubblico. In più per la sola sezione Lungometraggio, viene anche consegnato il Premio della critica, assegnato da una giuria selezionata di giornalisti, critici cinematografici e professionisti del settore audiovisivo alla Miglior Regia del Concorso Internazionale Lungometraggi. Di contro, il vincitore del Concorso Internazionale Cortometraggi otterrà oltre l'anello un premio in denaro del valore di 1.000 euro.

 

Domenica 8 novembre 2020 è andato in scena l'ultimo atto del Festival ideato e diretto da Franco  Calandrini. 

Il Premio della Critica alla Miglior Regia del Concorso Internazionale Lungometraggi è stato assegnato a:Woman of the photographs di Takeshi Kushida, con una menzione speciale a Luz: the Flower of Evil di Juan Diego Escobar Alzate

 

"Decretiamo che il vincitore del Concorso Internazionale Lungometraggi sia The Woman of the photographs, per la delicatezza dello stile e la potenza dello sguardo. Un film che grazie alle sua estetica geometrica e accattivante riesce a trasmettere un senso di disagio, estasi e incanto - dichiarano i membri della Giuria Critica - Pensiamo anche che Luz: the Flower of Evil, debba ricevere una menzione ufficiale da parte della giuria, per il coraggio della regia. Un film, fra il pop e il visionario, che farà ancora molto parlare di sé per la sua aura di poesia, misticismo e violenza."  




Un giorno, un fotografo misogino, di mezza età e artista di ritocco Kai incontra Kyoko, una bellissima modella con un'enorme e orribile cicatrice sul corpo. Sfruttando l'abilità di manipolazione del fotografo, Kyoko vorrebbe cancellare la cicatrice nelle fotografie di se stessa e creare un corpo perfetto e impeccabile. Abbagliata dal suo nuovo look, è tuttavia esitante nel mostrare al mondo e ai suoi fan le fotografie, diverse dal suo vero sé, senza cicatrici e tutto il resto. Combattuta tra i due sé, cade nella confusione più disperata. Kai, implicitamente colpeveole, sa di essere l'unico in grado di salvare Kyoko dalle sue angosce, ed è determinato ad amarla a tutti i costi.

 

 Takeshi Kushida è nato nel 1982 ed è stato membro della PyramidFilm a Tokyo. Woman Of The Photographs è il suo lungometraggio di debutto.



Iscriviti alla nostra Newsletter

Privacy:



Ravenna Nightmare Film Festival | via Canala 43 | 48123 Ravenna (Italy) | Tel. e Fax +39.0544.464812 | Cell. +39.349.5162425 | e-mail info@ravennanightmare.it
grifo.org